L’utilità di avere un planning in ufficio

In ogni ufficio che si rispetti non dovrebbe mai mancare, parliamo del planning.

Il planning è l’utile strumento sul quale annotare appuntamenti o promemorie, ma che può trasformarsi in molto di più, a seconda della cifra che si ha a disposizione e che si può spendere per acquistarlo.

Ce ne sono infatti di tutti i tipi, e tutti con la possibilità di acquistarli comodamente sul web in una delle tante tipografie online, a prezzi concorrenziali rispetto ai canali tradizionali.
Si va dalla semplice lavagna bianca, disponibile in varie dimensioni, con superficie magnetica, scrivibile e cancellabile, con cornice e angoli in plastica antiurto e tutto l’occorrente per fissarla alla parete sia in posizione orizzontale che verticale.

Si passa poi alla stessa lavagna, sempre disponibile in diverse dimensioni, ma con griglia giorno/ora per quella settimanale o con griglia giorno per quella mensile personalizzabile con giorno, mese ed anno, per inserire appuntamenti e riunioni o anche segnare note di assenza-presenza o entrata-uscita.

Fino ad arrivare al planning professionale. Utilizzabile sia su base mensile che annuale di cui permetterebbe una visualizzazione completa. Su base mensile si avrebbero in alto le dodici ore lavorative e sul lato sinistro i giorni del mese, su base annua invece avremmo in alto i dodici mesi, e sulla sinistra i giorni.
Tutto il kit comprende dodici bande da 32 fessure per le schede a T di indice 2 e una banda metallica da 32 fessure per le schede di tipo T di indice 1, schede bianche di tipi indice 1 e schede colorate di tipo indice 2 e naturalmente tutto l’occorrente per il fissaggio al muro.
E con il planning siamo a posto.

Magari nella stessa tipografia online dove abbiamo trovato a buon prezzo possiamo effettuare la stampa del planning, troviamo anche la possibilità di stampare le nostre buste intestate.
Anche in questo caso è tutto eseguibile online, senza muoversi dal posto di lavoro eppure scegliendo ogni particolare e personalizzandole a nostro piacimento.
Possiamo scegliere il formato della stampa tra tutti quelli a disposizione, sapendo che quello più diffuso è il 110×230, con o senza finestra, si sceglie poi la grammatura della carta, la maggior parte delle tipografie online danno anche la possibilità di scegliere tra la stampa ad un colore, a due, fino ad arrivare a quattro colori, ed infine si specificano il numero di copie che vorremmo acquistare.

Non resta da fare altro, se non aspettare che il nostro ordine arrivi. Il tutto avendo mosso se non un dito, cliccando qua e là, al massimo la mano.